Un giorno di festa a Quito
, updated:

Un giorno di festa a Quito

La galleria delle mie foto in riproduzione automatica, anche a scorrimento tramite frecce da Pc o touch con telefono si apre in pochi istanti qui sotto

Slider

E’ stata una piacevole sorpresa al nostro arrivo in Ecuador per il viaggio Amazonas trovare subito un giorno di festa a Quito, luogo di partenza della nostra spedizione, salendo a visitare la Vergine di Quito. Fotograficamente parlando il pezzo forte della nostra giornata al Panecillo, la collina da cui si domina Quito, è stato lo spettacolo di danze che appartengono alla tradizione popolare locale dello slide principale qui sopra. Danze, musiche e abiti tradizionali che esprimono una vasta gamma di “vissuti emozionali”: la paura, la gioia, la  meraviglia della scoperta, la vergogna,  la fantasia, nell’incontro con sé e con l’altro. Una danza che unisce suono e movimento e contribuisce a far vivere tali “sentimenti” attraverso il corpo, teatro principale dell’emotività. Ma è risultata coinvolgente la partecipazione e l’atmosfera di festa popolare che si crea qui l’8 agosto, che è il giorno di una manifestazione importante a Quito, si festeggia la Vergine di Gualupo.


Sulla cima della collina di El Panecillo, con i suoi 41 metri di altezza, a fare da sfondo al Centro Storico nel cuore della città di Quito, c’è la Vergine di El Panecillo, anche conosciuta come la Vergine di Quito dal nome della scultura a cui è ispirata.

la Vergine di El Panecillo

La Vergine rappresenta l’Immacolata Concezione, ma rappresenta anche l’assunzione al paradiso, un dettaglio espresso con le ali, e anche il trionfo della chiesa sul peccato, rappresentato dal serpente che viene schiacciato dalla Vergine con i suoi piedi mentre lo tiene legato con una catena.

la Vergine di El Panecillo

Ho effettuato il viaggio “Amazonas” con Avventure nel Mondo nel mese di agosto 2016.

Le vetrate colorate

I vetri colorati hanno sempre affascinato l’arte, dal gotico al liberty, e in tutto il mondo l’utilizzo della vetrata nell’architettura religiosa ha arricchito i monumenti. Un buon esempio lo troviamo anche salendo alla balconata della Vergine di Quito.

Slider

La Vergine di El Panecillo è diventata una delle principali attrazioni turistiche della città di Quito, dall’altura su cui è posizionata e che si raggiunge con una salita molto ripida si ha una vista a 180 gradi della città che ha un’estensione di molti chilometri. Le fotografie ai piedi del monumento e dalla balconata sono uno dei ricordi più popolari dei turisti nazionali e stranieri e per i viaggi che prevedono una sosta a Quito è sicuramente un’escursione consigliabile.

La partecipazione popolare

Come ho già detto abbiamo avuto la fortuna di arrivare alla Vergine di El Panecillo in un giorno di festa con un piccolo mercato oltre ai soliti negozi di souvenir e tantissima gente.

La partecipazione popolare alla festa della Vergine

Gli aquiloni

Non so se sia una tradizione far volare gli aquiloni al Panecillo ma durante la nostra visita ne abbiamo visti tantissimi, con estremo divertimento di chi reggeva i fili, ma anche di chi come noi li ammirava a naso all’aria con un pò di emozione. Secondo un rituale uguale in tutto il mondo iniziavano i bambini , poi genitori e nonni si impossessavano dell’aquilone e non lo mollavano più così che la passione diventava di famiglia.

Inevitabilmente al tramonto qualche aquilone rimane attaccato ai cavi elettrici del Panecillo…

Ho pubblicato un altro articolo sul viaggio Amazonas: Amazzonia, a caccia con gli Huaorani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

YouTube
Instagram
↑ Up