Homestay a Raja Ampat
, updated:

Homestay a Raja Ampat

La galleria delle mie foto in riproduzione automatica, anche a scorrimento tramite frecce da Pc o touch con telefono si apre in pochi istanti qui sotto

Slider
Mappa: Raja Ampat Papua-Indonesia

Il viaggio

Le tappe dopo il volo sono state da Sorong a Waisai sull’isola di Waigeo con il traghetto pubblico e da Waisai a Manyaifun prima e Birie Island poi con la barca che abbiamo avuto a disposizione per le escursioni nei giorni del nostro soggiorno. Le homestay presso le quali abbiamo alloggiato in Raja Ampat sono state la Jousuba Homestay e la Kriss Iba Homestay. Spero che nelle foto dello slide qui sopra i nostri bungalow sulla spiaggia o sull’acqua riescano a trasmettere un pò del fascino e della magia del posto. 

Ho effettuato il viaggio “Indonesia Raja Ampat” con Avventure nel Mondo nel mese di aprile 2019.

Le nostre homestay

Il soggiorno è stato piacevole nonostante queste costruzioni siano molto essenziali, sono infatti in stile tradizionale, fatte di legno e foglie di palma, con il materasso per terra e la zanzariera fissata al soffitto… e nonostante la visita, soprattutto quando calava la notte, di misteriosi rumorosissimi animali simili a grandi cavallette provenienti dalla fitta giungla circostante.

Una nota negativa è stata che i nostri bungalow erano privi di servizi, attraverso sentieri di sabbia delimitati da conchiglie si raggiungevano i bagni, le docce e la struttura dove si consumavano i pasti ( piatto base ovviamente pesce ).

piatto base ovviamente pesce

Corrente ed illuminazione venivano fornite di sera per alcune ore da un generatore.

Posso tranquillamente confessare che comunque, nonostante le strutture essenziali e lo stile di vita forzatamente semplice, in pochi altri luoghi ho goduto, dopo intense giornate di sole e mare, di una così bella sensazione di pace e tranquillità aspettando il tramonto.

Le isole

I fondali qui presentano coralli vivi, colorati, l’escursione più bella è stato il Wayag trek. Il paesaggio è quello tipico della ‘dissoluzione carsica’ che ha fatto sì che la catena delle isole ed un gran numero di piccoli isolotti, che nel corso del tempo sono stati erosi dal moto implacabile delle maree, si siano modellati in una serie di insenature, lagune, scanalature strette, grotte, e rocce frastagliate.

Le spiagge sono caratterizzate da sabbia bianca, ombreggiate da vegetazione rigogliosa e bagnate da un mare dalle infinite sfumature di colori che donano emozioni fantastiche, incredibili, difficili da dimenticare.

I ricordi

Ed è con nostalgia che ricordo le nostre homestay a Raja Ampat, la dolce risacca del mare e la luce tremula delle stelle che ci tenevano compagnia sul terrazzino del nostro bungalow sulla spiaggia della Jousuba Homestay ed il piccolo squalo che ci dava inconsapevolmente appuntamento ogni sera nuotando sinuoso in superficie, ignaro dello spettacolo incomparabile che ci offriva mentre aspettando il tramonto, stando con le gambe penzolanti affacciati, sulla baia, nella palafitta che occupavamo alla Kriss Iba Homestay.

Ho pubblicato un altro articolo sul viaggio Raja Ampat: Raja Ampat Wayag trek.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

↑ Up